shutterstock 518711629

La cosmetica chiude il 2021 in crescita

L’indagine congiunturale di Cosmetica Italia conferma il trend positivo per il comparto, con risultati positivi sia nel mercato interno che nell’export.

22 novembre 2021 / Press

Il settore cosmetico nazionale torna a registrare performance vicine a quelle del periodo pre-pandemia: è quanto emerso dall’indagine congiunturale presentata dal Centro Studi di Cosmetica Italia. Secondo le previsioni relative al secondo semestre 2021, in particolare, il fatturato complessivo supererà gli 11,7 miliardi di euro, in crescita del 10,4% rispetto al 2020.

Per quanto riguarda il mercato interno, le stime indicano un incremento dell’8,5% (per un valore di 10,6 miliardi di euro), mentre le esportazioni registrano un +14% (4,7 miliardi).

A livello di canali, si prevede una crescita generalizzata, guidata dall’e-commerce (+29,7%). Segno più anche per la farmacia (+4%) e la grande distribuzione (+1,5%). Tra i canali professionali crescono l’acconciatura (+14,8%) e l’estetica (+12,6%), che più avevano risentito dei lunghi periodi di chiusura durante lo scorso anno. Performance soddisfacenti, inoltre, per la profumeria (+22,1%) e l’erboristeria (+12,7%).